Responsive Ad Area

sicurezza urbana

Antiterrorismo: Energie PER l'Italia in prima linea con i gruppi di lavoro.

Il 19 luglio 2017 viene approvato dalla Camera dei Deputati un disegno di legge contenente le nuove e più restrittive misure di prevenzione e contrasto ai fenomeni terroristici e di radicalizzazione. Un sostanziale passo in avanti nella lotta al fondamentalismo islamico? Purtroppo no. Benché la legge sia opportuna, basata sul buon senso e la ferma intenzione di prevenire sul suolo italiano il verificarsi di episodi tragici già accaduti in molte parti d’Europa, con tutta probabilità il testo di legge non vedrà mai la luce prima della fine della legislatura. Il Senato, molto probabilmente, non farà in tempo ad approvare in tempo utile il testo del disegno di legge. Quindi? Probabilmente ci troveremo davanti all’ennesima “buona intenzione” del Parlamento di voler porre...

La Sicurezza Urbana: cambiamo approccio (ma che sia adeguato)

Claudio Bertolotti – da LoSpiffero Torino e i fatti di Piazza San Carlo del 3 giugno rappresentano lo spartiacque simbolico tra ciò che è stato il concetto di sicurezza nel secolo scorso, in termini di misure e strategie, e lo scenario di insicurezza, reale e percepita, che la nostra generazione si trova a dover affrontare oggi e che affronterà nei prossimi decenni. In tale scenario, caratterizzato da nuove minacce urbane, vale la pena ricordare che in un contesto democratico quale il nostro, al primo posto vi è il diritto del cittadino ad essere e a sentirsi al sicuro a fronte del diritto-dovere delle istituzioni a creare le basi per la sicurezza di tutti. E le istituzioni locali sono rappresentate dal Sindaco, insieme a Questore e Prefetto. Sindaco che, sulla base di scelte politic...

Password dimenticata

Registrati