Responsive Ad Area

Sacconi

Jobs act, Sacconi: Speranza dimentica suo accordo con Renzi su art.18

Strana storia quella del jobs act. Nella vigilia del Natale 2014 Renzi tradì un accordo con me sull’art.18 che ipotizzava la possibilità per il datore di lavoro di trasformare sempre una condanna alla reintegrazione del lavoratore licenziato con un adeguato indennizzo. Renzi scelse infatti nella notte precedente l’adozione del decreto legislativo un compromesso con Speranza, avvallato dalla Confindustria di allora, in base al quale saltò nelle bozze la clausola di “opting out” e rimase quindi la possibilità della condanna alla reintegrazione per limitate fattispecie che poi la giurisprudenza ha interpretato estensivamente. Come si può leggere nelle agenzie di quel giorno Speranza ne fu così felice da dichiarare ironicamente: “Buon Natale Sacconi”. Strano...

Pil, Sacconi: trionfalismi ingiustificati, sotto di oltre cinque punti rispetto al 2008

“I dati italiani ed europei sull’andamento del Prodotto lordo descrivono una complessiva crescita nell’Unione e la conferma tuttavia del differenziale tra l’Italia ed i principali Paesi con cui si confronta. Ogni trionfalismo è quindi ingiustificato tenendo oltre a tutto conto dei tre giorni lavorativi in più. Siamo purtroppo ancora indietro di oltre cinque punti dai livelli di sviluppo del 2008. Manca alla crescita italiana una più robusta componente interna quale l’edilizia potrebbe concorrere a dare. Ma sarebbe necessaria una significativa riduzione della pressione fiscale sugli immobili che la Legge di bilancio non dispone”. Lo scrive nel blog dell’Associazione amici di Marco Biagi il presidente della Commissione lavoro del Senato Maurizio Sacc...

Intercettazioni, Sacconi (Epi): la montagna ha partorito il topolino

”Il testo del ddl sulle intercettazioni, dopo tanta preparazione, è cosa minima e di difficile applicazione. La montagna ha partorito il topolino. Rimane così pesantemente negativo il saldo sulla giustizia di questa legislatura nel corso della quale sono stati approvati provvedimenti come il codice antimafia ed altri che hanno allargato la dimensione penale. Tutto il nodo della anomalia giudiziaria viene così rinviato alla prossima legislatura e non potrà che rappresentare il contenuto principale del confronto elettorale perché presupposto della stessa crescita economica”. Lo dichiara in una nota il Presidente della Commissione lavoro del Senato Maurizio Sacconi (Energie PER l’Italia).

Confindustria, Sacconi (Epi): Bene Boccia su deriva sospetto

“Ha ragione il presidente Boccia quando, a seguito della introduzione del sequestro cautelare del patrimonio per meri indizi corruttivi, lamenta una deriva del sospetto” lo dice il senatore Maurizio Sacconi di Energie per l’Italia. “Ricordo che in questa legislatura tutte, o quasi, le leggi in materia di giustizia hanno ridotto i diritti della difesa ed esteso la dimensione penale”, prosegue il presidente della commissione Lavoro del Senato. “Il governo sta appoggiando in queste ore perfino una legge che incoraggia le denunce nei luoghi di lavoro, i cui danni saranno certi e immediati a fronte di esiti incerti e prolungati nel tempo”. “Non si tratta di provvedimenti marginali ma di ulteriori, pesanti, fattori inibenti la crescita che, non a c...

Una crescita impercettibile: la solita ripresina

La moderata crescita degli occupati in agosto si conferma come conseguenza di una ripresina trainata dalla domanda estera del commercio globale e del turismo. Permangono tuttavia i differenziali con i principali Paesi europei e declinano gli uomini, gli occupati tra 34 e 49 anni con carichi familiari, gli indipendenti. Prosegue l’invecchiamento dell’occupazione e la difficoltà dei giovani ad un precoce inserimento. Il mercato del lavoro italiano continua a soffrire di rigidità regolatorie, elevati oneri fiscali, insufficienti e inefficaci investimenti educativi e formativi. Esso rimane quindi rattrappito. La fotografia della situazione economica del Paese fatta dal nostro Maurizio Sacconi descrive perfettamente la situazione in cui versa l’Italia. La crescita è minima e s...

Password dimenticata

Registrati