Responsive Ad Area

Raggi

Da Roma all'Italia: i rischi di un governo a 5 Stelle

Il Comune di Roma, presentando il bilancio consolidato, ha fatto emergere volente o nolente una gestione amministrativa e manageriale della “Capitale” completamente fuori controllo. In altre parole si può dire che la mano destra non sa quello fa la mano sinistra. Segno di tutto ciò è il disallineamento contabile delle partite di bilancio tra il Comune e le numerose partecipate. L’Oref, il collegio di revisione del bilancio dei conti della Capitale, non poteva che bocciare il bilancio approvato venerdì dal Consiglio comunale. Nel documento, infatti, non emergono le posizioni di debito delle partecipate verso il Comune e, viceversa, non sono chiare le posizioni di credito delle partecipate verso Roma. Semplificando al massimo: non possiamo dire se il bilancio sia in rosso o meno. Questo fa e...

Password dimenticata

Registrati