Responsive Ad Area

Olanda

Elezioni olandesi, una lezione per l'Italia

di Luca Bonofiglio Mercoledì 15 Marzo si sono svolte in Olanda le Elezioni Generali per rinnovare i seggi del Parlamento e determinare la guida del prossimo governo: un appuntamento molto atteso per il futuro del paese e, soprattutto, per le sue conseguenze sulla politica europea. Il Primo Ministro uscente, il liberale Mark Rutte, infatti, aveva definito la competizione olandese come “il quarto di finale nella contesa contro il populismo” in vista della semifinale in Francia e della finale in Germania, senza dimenticare l’Italia. Con una legge elettorale perfettamente proporzionale, la scelta del governo è il risultato di una convergenza tra i partiti maggiormente rappresentativi del Parlamento che raggiungono un’intesa politica, dopo le elezioni, su punti di programma chiari e condivisi. ...

In Olanda vincono soluzioni chiare, coerenti ed efficaci

La vittoria del VVD nelle elezioni olandesi è un’ottima notizia e anche il segnale che quanto stiamo costruendo con Energie PER l’Italia va nella direzione giusta. Non è sufficiente “arginare il populismo”, come stanno dicendo in molti in queste ore: bisogna farlo con soluzioni chiare, coerenti ed efficaci, per risolvere davvero i problemi delle persone. Bisogna farlo, come ha fatto il partito liberal-conservatore olandese, con meno spesa pubblica, meno tasse e misure per lo sviluppo. Solo così l’Europa smetterà di essere un mostro, agli occhi delle persone, e tornerà ad essere un’opportunità.

Password dimenticata

Registrati