Responsive Ad Area

ius soli

"Sullo ius soli c’è chi dice no"

Ripubblichiamo l’articolo apparso oggi su LeccoNotizie LECCO – Sullo ius soli c’è chi dice no. Pollice verso al provvedimento viene infatti da Mauro Piazza e Daniele Nava esponenti di Energie per l’Italia, che non condividono la legge per la concessione della cittadinanza. “L’iter legislativo aveva subìto un’improvvisa accelerazione negli ultimi giorni – esordisce Mauro Piazza – Bene il rinvio del Governo. Non potevamo trovarci d’accordo con una legge che gli italiani avrebbero difficoltà a capire: alcuni sondaggi evidenziano come solo un italiano su tre sia d’accordo”. “Il tema dell’immigrazione è delicato da sempre, con l’Italia in prima linea nell’accoglienza dei migranti. Quello della sicurezza – legittima – lo è altrettanto e i problemi degli ultimi giorni, con l’allarme lanciat...

Le motivazioni per il no allo ius soli

ecco il testo dell’intervista rilasciata a Rossella Verga de Il Corriere della Sera Ius soli: non si può spaccare il Paese tra buoni e cattivi L’automatismo è sbagliato. La tempistica pure. «Non è íl momento di allargare le maglie per la concessione della cittadinanza: íl rischio è di aprire la strada ai lupi solitari». Il leader di Energie per l’Italia Stefano Parisi boccia il testo sullo ius soli e focalizza l’attenzione sulla sicurezza. Perché dice no alla legge? «Il tema vero è che per allargare le maglie della cittadinanza serve coesione sociale, gli italiani devono capire questo passaggio. Sull’immigrazione non possiamo spaccare il Paese tra cattivi e buoni, così non risolviamo il problema». Come si affronta la questione? «Non sono utili posizioni politi...

Password dimenticata

Registrati