Responsive Ad Area

immigrazione

Business immigrazione irregolare: come i trafficanti di uomini illudono i migranti.

Come i governi africani stanno reagendo all’emigrazione illegale e che cosa fa ( o non fa ) la UE. *su Open_Esteri gli articoli dei partecipanti del gruppo Esteri di Energie per l'Italia. Segui il dibattito.* di Caterina Simon Nell’animata (e, spesso, animosa) discussione sul fenomeno migratorio, in...Leggi di più

“Sussidiarietà, fra crisi demografica, immigrazione e nuove politiche di welfare”

Milano, 10 ottobre 2017 Il 9 ottobre si è tenuto un interessante convegno, organizzato dal Comitato MI'mpegno in collaborazione con la Fondazione Sussidiarietà, per confrontarsi e interrogarsi sul tema della Sussidiarietà e delle nuove politiche di Welfare. Il salone strapieno, al Circolo Filologico...Leggi di più

“Aiutiamoli a casa loro”: riformare l’UE e trasformare un problema in una grande opportunità

di Roberto Peel *su Open_Esteri gli articoli dei partecipanti del gruppo Esteri di Energie per l'Italia. Segui il dibattito.* Nell'immaginario collettivo l'Africa è luogo di povertà, teatro di guerre e punto di partenza di immgrazione verso l'Europa. Inoltre l'Africa , usualmente considerato nelle s...Leggi di più

Immigrazione ed Europa: i nodi da sciogliere

La crescita demografica, il cambiamento climatico, la ricerca di migliori opportunità di vita ed i conflitti che affliggono il Medio Oriente e larghe aree del continente africano contribuiscono a generare un flusso migratorio che sta mettendo a dura prova le capacità di accoglienza del nostro paese ...Leggi di più

Prospettive per il progetto europeo e la politica estera. Libertà e stato di diritto come bussola per orientarsi.

di Filippo Mazzei *su Open_Esteri gli articoli dei partecipanti del gruppo Esteri di Energie per l'Italia. Segui il dibattito.* Le difficoltà interne alle UE e nell’attuale convergenza dei rapporti Roma-Bruxelles - da ultimo con alcuni Stati Membri sulla questione migranti - dimostrano ancora una vo...Leggi di più

“Sullo ius soli c’è chi dice no”

Ripubblichiamo l'articolo apparso oggi su LeccoNotizie LECCO – Sullo ius soli c’è chi dice no. Pollice verso al provvedimento viene infatti da Mauro Piazza e Daniele Nava esponenti di Energie per l’Italia, che non condividono la legge per la concessione della cittadinanza. “L’iter legislativo aveva ...Leggi di più

Migranti: a Tallin l’Europa è unita contro un’Italia irresponsabile

Bocciata dall'opinione pubblica italiana e dall'elettorato chiamato ad esprimersi alle recenti elezioni amministrative, la politica per l' immigrazione attuata dal Partito Democratico, quella delle "porte aperte" a chiunque intenda sbarcare illegalmente in Italia, è stata bocciata anche dai paesi de...Leggi di più

Le motivazioni per il no allo ius soli

ecco il testo dell'intervista rilasciata a Rossella Verga de Il Corriere della Sera Ius soli: non si può spaccare il Paese tra buoni e cattivi L'automatismo è sbagliato. La tempistica pure. «Non è íl momento di allargare le maglie per la concessione della cittadinanza: íl rischio è di aprire la stra...Leggi di più

Intervista a tutto campo: il Paese (e la politica) che vogliamo!

Ecco lo straordinario intervento a tutto campo di Stefano Parisi nel forum a Il Tempo «Nel mio centrodestra non c'è posto per i poltronisti» Stefano Parisi, leader di Energie per l'Italia, crede possa esistere un nuovo centrodestra? E, se sì, quale potrebbe essere il suo contributo? «Il centrodestra...Leggi di più

Intervista a L’Indro. Stefano Parisi su terrorismo, immigrazione e sicurezza

di Claudio Bertolotti - L'Indro Per ‘L’Indro’, discutono di terrorismo, immigrazione e sicurezza, Stefano Parisi, fondatore di Energie per l’Italia, il movimento politico aperto a chi vuole un centrodestra rinnovato che si propone come alternativa alla sinistra e ai movimenti populisti, e Claudio Be...Leggi di più

Contrasto ai flussi migratori clandestini e ruolo delle ONG. I corridoi umanitari utile strumento

Ho la convinta certezza che la questione migranti vada affrontata nella sua complessità, non limitandosi a gestire – quando va bene – il recupero in mare o lo sbarco: queste sono le fasi finali di un lungo percorso che noi dobbiamo contribuire a contenere, sulla base delle nostre esigenze e nel risp...Leggi di più

  • 1
  • 2

Password dimenticata

Registrati