Responsive Ad Area

Euro

Europa ed Euro: l'Italia al bivio

La provinciale ossessione per la legge elettorale, a cui schiere di vecchi falliti e novelli demagoghi affidano l’ambizione di partecipare all’orgia del potere, ha oscurato il vento nuovo che soffia in Europa. Un vento che per questa Italia governata alla stregua di una satrapia centroasiatica addensa nubi di tempesta. L’elezione di Macron ha brutalmente decapitato tutte le velleità eurofobiche emerse in questi anni. Persino la Le Pen ha mestamente calato il capo ammettendo che le smargiassate anti-euro erano state esiziali per le sue sorti politiche. Dopo le batoste elettorali in Francia, Spagna, Austria e Olanda ormai solo in Italia resisitono le sacche di vetero-demenza politica incarnate dai cosiddetti sovranisti che vorrebbero il ritorno alla lira e magari alla ciofeca autarchica. Nel...

Banca d'Italia, Visco: aumento debito pubblico e uscita dall'euro fattori di rischio per il Paese

Due passaggi importanti contenuti nelle Considerazioni finali prounciate dal Governatore di Banca d’Italia Ignazio Visco, in occasione della presentazione della consueta relazione annuale, costituiscono le fondamenta della piattaforma programmatica di Energie PER l’Italia: la riduzione del debito pubblico e l’importanza per l’Italia di rimanere ancorata all’euro. Sul primo punto il Governatore ha dichiarato che “l’alto livello del debito costituisce un elemento di vulnerabilità e di freno per l’economia” poiché “accresce i costi di finanziamento degli investimenti produttivi del settore privato, induce un più ampio ricorso a forme di tassazione distorsiva […],  alimenta l’incertezza e […] riduce i margini disponibili per politiche...

Se siete sovranisti, combattete il debito

Tu chiamalo, se vuoi, sovranismo. È il trend politico del momento e accomuna leader e movimenti politici in tutto l’Occidente, da Nigel Farage a Donald Trump, da Matteo Salvini a Geert Wilders, da Norbert Hofer a Marine Le Pen. E non è certo un caso se il sovranismo viene spesso accostato al populismo, nei programmi dei movimenti politici che rappresentano queste istanze così come nella percezione dell’opinione pubblica. La domanda politica populista chiede di rimettere nelle mani della scelta collettiva (cioè della democrazia) ciò che rule of law, capitalismo, e globalizzazione hanno rimesso alla scelta individuale, ribaltando l’accezione negativa della dittatura della maggioranza e trasformandola in virtù, se non addirittura in un diritto da restituire ai cittadini. In campo economico, i...

Doppia moneta e la memoria troppo corta

“Imparare dal passato” è un mantra ripetuto all’infinito, come all’infinito molti non applicano mai questo consiglio, dimostrando una memoria cortissima. Cosa c’entra questo discorso con la “Doppia Moneta”? Siamo nel 1943, seconda guerra mondiale, l’Italia è distrutta da un conflitto terribile sia esterno che interno. Gli Americani liberatori sbarcano in Sicilia e con loro sbarca la “Am lira”, una moneta parallela alla Lira e stampata senza molte cautele direttamente dagli States. Il valore totale stampato è di 167 miliardi (917,7 milioni di pezzi stampati). La nuova “seconda” moneta risale la penisola con l’avanzata delle truppe a stelle e strisce, portando con sè un inevitabile aumento dei prezzi che foraggia i...

Password dimenticata

Registrati