Responsive Ad Area

Berlusconi

Parisi a Italia Direzione Nord, "Serve Centrodestra che sappia governare"

Oggi le forze che compongono lo schieramento del Centrodestra in Italia devono dare risposte serie agli elettori sul governo del Paese, oppure si potrà anche vincere le elezioni, ma sarà un’esperienza di governo che durerà poco, lasciando l’Italia nella condizione di crisi in cui l’hanno buttata Renzi e i governi di sinistra. E’ questo il senso dell’intervento fatto oggi da Stefano Parisi, leader di Energie per l’Italia, rispondendo alle domande del direttore di Libero, Senaldi, alla prima edizione dell’evento Italia Direzione Nord che si è svolta a Milano. “Il centrodestra ha perso 10 milioni di voti, si tratta per lo più di astenuti e di chi ha dato la sua preferenza ai 5 Stelle. Non credo che un cartello elettorale sponsorizzato da Forza I...

«Un centrodestra a guida moderata può riacciuffare 10 milioni di voti»

L’intervista a Marcello Mancini de “La verità” di oggi a Stefano Parisi «Dobbiamo smetterla di litigare tra Fi e Lega e ridiventare forza di governo Uniti possiamo fermare il Movimento 5 stelle. Il Pd non capisce il Paese, e la crisi di Renzi è inarrestabile» Nell’immaginaria (per ora) adunata del centrodestra, Stefano Parisi sembrava aver chiuso Matteo Salvini fuori dalla porta, anche perché il manifesto del movimento Energie per l’Italia recupera valori, la difesa delle identità nazionali e le radici giudaico cristiane, non proprio aderenti allo spirito, ancorché superato dai tempi, di Pontida. Una sera della settimana scorsa, a Firenze, Parisi aveva parlato di questa volontà di unire i moderati del centrodestra, e magari riacciuffare anche qualcuno che è sg...

«Centrodestra a guida moderata. La leadership? A chi ha più voti»

Il testo dell’intervista a Stefano Parisi su Il messaggero a firma Marco Conti Il fondatore di Energie per l’Italia: Salvini e Meloni abbandonino i toni lepenisti. Serve una nuova legge elettorale. Dottor Parisi, le “Energie per l’Italia” contribuiscono a far fibrillare il governo. Costa si è dimesso perchè Ap guarda alla vostra iniziativa? «Sono contento che il ministro Costa abbia detto cose chiare sia sullo ius soli che sul codice antimafia, ma credo che queste siano solo scomposizioni e ricomposizioni di palazzo. Persone che sono state elette con Berlusconi e ora tornano con Berlusconi». Niente campagna acquisti? «Non è questa la strada per una rigenerazione del centrodestra e non contribuisce a recuperare la fiducia degli italiani verso il centrodestra. L...

Un Centrodestra con Berlusconi e Salvini

ecco il testo dell’intervista a Stefano Parisi di oggi a Pietro Senaldi su Libero «C’è anche la Lega nel centrodestra che ho in mente» «Silvio, con me e Salvini puoi tornare a vincere» Dottor Parisi, è passato un anno dalla sua discesa in campo per il centrodestra a Milano… «Un anno divertentissimo. Giro l’Italia, incontro molte persone. Abbiamo costruito dal nulla un nuovo movimento politico presente in tutta Italia, abbiamo lavorato in tanti sul programma di governo. Diverso il discorso sulla qualità di chi fa politica. Non mi aspettavo tanto degrado. Ci sono tanti amministratori locali bravi ma a Roma non ci sono più le competenze. C’è un abisso rispetto a quando 25 anni fa lavoravo alla presidenza del Consiglio». Sgombriamo i dubbi. Da che ha rotto con Ber...

"Alla politica serve chi ha lavorato"

ecco il testo dell’intervista rilascia a Pietro De Leo de Il Tempo oggi 10 luglio. «II Niet di Sergio? Un vero peccato Chance persa dalla classe dirigente» Con Stefano Parisi, leader di Energie per l’Italia, analizziamo la chiusura della boutade Sergio Marchionne leader del centrodestra. Dopo la propostadi Berlusconi, lanciata dal Tempo e Libero, la vicenda ha tenuto banco nel dibattito politico del week end fin quando, ieri, il diretto interessato ha messo la parola fine: «Non ci penso proprio», ha detto il numero uno di Fca. «È un peccato -spiega Parisi, imprenditore da poco più di un anno in politica- perché io penso che in Italia ci sia troppa divisione tra politica ed estabilishment. Quest’ultimo deve capire che occorre impegnarsi in politica». E qual è il risultato ...

Intervista a tutto campo: il Paese (e la politica) che vogliamo!

Ecco lo straordinario intervento a tutto campo di Stefano Parisi nel forum a Il Tempo «Nel mio centrodestra non c’è posto per i poltronisti» Stefano Parisi, leader di Energie per l’Italia, crede possa esistere un nuovo centrodestra? E, se sì, quale potrebbe essere il suo contributo? «Il centrodestra può rinascere solo se ricostruisce il rapporto col suo popolo. In questi anni sono stati persi più di dieci milioni di voti. La gran parte di questi si è rifugiata nel MoVimento 5 Stelle, che è il lascito principale di vent’anni di maggioritario. Si è dato spazio a un partito che interpreta solamente la rabbia, e lo si è fatto perché è mancata la politica. Allora la prima sfida diventa proprio quella di ricostruire la politica». Come si traduce in concreto questa formula? «Bis...

Password dimenticata

Registrati