Responsive Ad Area

Condividi

Agricoltura / Idee / Programma / Semplificazione e Digitalizzazione

Riformare AGEA. Un dovere verso gli agricoltori e i cittadini.


L'Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura è un ente istituito nel 1999 per sostituire l'AIMA (Agenzia per gli Interventi nel Mercato Agricolo), esistente fin dal 1966. L'Agenzia si occupa della distribuzione dei fondi provenienti dalla Politica Agricola Comune dell'Unione Europea fra i produttori agricoli italiani. AGEA deve passare, dall'attuale unica funzione di organismo pagatore e di coordinamento, anche ad una più pregnante funzione di fonte aperta di dati per il territorio a cui devono poter attingere informazioni ISTAT, Agenzia delle Entrate, Comuni, Ordini Professionali. AGEA infatti detiene un patrimonio pubblico di dati di portata enorme. Tali dati sono utilizzati solo per l’erogazione dei pagamenti PAC e PSR, mentre molto altro potrebbe essere fatto senza duplicare e moltiplicare studi e ricerche con nuovi progetti che si traducono in oneri per il bilancio dello Stato. Basti pensare al Censimento decennale ISTAT per l’agricoltura in cui la maggior parte dei dati censiti sono già in possesso di AGEA ed aggiornati pressoché in tempo reale. AGEA potrebbe inoltre essere la base per gli strumenti urbanistici di Regioni ed Enti Locali. La formulazione e l'applicazione di una riforma in questo senso potrebbe dunque consentire di risparmiare un'ingente quantità di risorse pubbliche, oggi impiegate per la ricerca di dati che potrebbero già essere in possesso della Pubblica Amministrazione.

Condividi

Scrivi un commento

Diventa il primo a commentare!!

wpDiscuz

Password dimenticata

Registrati