Responsive Ad Area

Condividi

Sanità / Semplificazione e Digitalizzazione

Proposta: SSN DIGITALE

L’assistito può solo accedere online ai suoi esami, grazie all'ausilio di una interfaccia utente web, mediante un meccanismo di autenticazione. L’accesso è consentito in sola lettura. Qualsiasi medico, di qualsiasi struttura ospedaliera e clinica, o medico generico, può accedere al database di ogni singolo assistito in lettura o per l’inserimento di un nuovo esame. Quindi, i soggetti del SSN e dei servizi socio-sanitari regionali che prendono in cura l’assistito, inseriscono i dati di un nuovo esame nel database dell’assistito specifico, e il relativo documento associato nella relativa cartella. Inoltre a loro è consentito accedere liberamente a tale database o cartella. Da specificare che la tabella database dell’assistito sarà obbligatoriamente ordinata cronologicamente in base alla data dell’esame effettuato.

Il SSN è organizzato sul territorio nazionale in base regionale. Il tutto consente una perfetta distribuzione dei database, in base alla residenza dell’assistito. Il Database Italia contiene una tabella, principalmente (potrebbero essere inseriti ulteriori dati) costituita con due campi: codice fiscale dell’assistito (chiave primaria) e regione di appartenenza. Tale database avrà tante righe quanti sono gli assistiti in Italia. La regione di appartenenza consentirà di risalire al Database regionale di appartenenza dell’assistito. Il database regionale contiene una tabella generica con 4 campi: codice fiscale dell’assistito (chiave primaria); dati dell’assistito; comune ed eventuale via di residenza; puntatore alla cartella (database) contenente tutti i dati dell’assistito. Tale database avrà tante righe quanti sono gli assistiti in quella regione. Tutti i dati dell’assistito, quindi, saranno presenti in questa cartella definita in precedenza, contenente una tabella (costituita da tre campi: data esame; tipo esame; puntatore al documento) e i singoli documenti degli esami effettuati dal singolo assistito. Tale database avrà tante righe quanti sono gli esami registrati del singolo assistito.

Modello simile a quello implementato dalla Regione Lombardia, anche se applicato in maniera troppo prudente. Infatti, bisognerebbe rischiare di più, per esempio rendendo disponibili online anche i referti “tecnici” come le ecografie, le TAC e i RX che spesso sono già forniti su supporto ottico e quindi in formato digitale.

  • Implementazione della Tessera Sanitaria – Carta Nazionale dei Servizi (TS-CNS)

I cittadini possono accedere ai servizi online della PA mediante il codice PIN. Quindi, tutti i servizi sanitari vengono messi a disposizione del cittadino. E’ necessario che il cittadino porti la carta con se per poter accedere ai propri dati del Fascicolo Sanitario. Infatti sono accessibili tutti i dati sanitari e clinici al medico di base oppure ai medici che hanno in cura il cittadino.

Il secondo step da percorrere è l'integrazione della Tessera Sanitaria – Carta Nazionale dei Servizi (TS-CNS) con la Carta d'Identità Digitale. Il tutto permetterebbe al cittadini di sfruttare tutti i servizi anagrafici e sanitari disponendo di un'unica smart-card.

 

  • Implementazione di APPSALUTE

Modello simile a quello implemetato dalla Regione Lombardia, dove le due app SALUTEUTILE Referti e SALUTEUTILE Prenotazioni consentono di accedere ai referti e prenotare visite.

L'app SALUTEUTILE Referti consente di visualizzare direttamente sul proprio dispositivo cellulare i documenti sanitari degli ultimi 6 mesi. Quindi, per il cittadino non è necessario recarsi presso la Struttura Sanitaria per ritirare i referti, i verbali di Pronto Soccorso, e le lettere di dimissione.  L’applicazione SALUTEUTILE Referti consente al cittadino di accedere ai documenti clinici elettronici degli ultimi 6 mesi e presenti nel Fascicolo Sanitario Elettronico personale.

L’applicazione SALUTEUTILE Prenotazioni consente in maniera veloce e semplice, di consultare, prenotare, disdire o modificare appuntamenti sanitari e visite per sé e i propri familiari. Il cittadino può cercare gli appuntamenti su tutte le Strutture oppure filtrare la propria ricerca scegliendo una specifica Struttura.

Condividi

Foto del profilo di fscotto
Nato ad Avellino il 3 Aprile 1982. Nel 2005 ho conseguito la Laurea con lode in Informatica presso l'Università degli Studi di Salerno, con tesi sull'Interazione Uomo Macchina. Nel 2008 ho conseguito la Laurea Specialistica con lode in Informatica presso l'Università degli Studi di Salerno, con tesi sulla Simulazione. Lavoro dal 2009 nel settore Informatico. Attualmente sono analista/programmatore. Nel 2009 mi sono trasferito a Milano per lavorare in ambito Informatica bancaria (area Finanza). Dopo due anni e due mesi mi sono trasferito a Roma. Nutro interesse verso i linguaggi di programmazione, ottime competenze matematiche (in particolare nel campo statistico e tecniche di ottimizzazione e simulazione) e swarm intelligence. Spero di poter dare un forte contributo per risvegliare il Paese.

Scrivi un commento

Diventa il primo a commentare!!

wpDiscuz

Password dimenticata

Registrati