Responsive Ad Area

Condividi

Idee

I miliardi che lo Stato spreca: ecco i veri costi della politica

Renzi apre la sua intervista di oggi sul Corriere sottolineando come da premier guadagnasse la metà di un parlamentare, e rivendicando orgogliosamente di non avere oggi né stipendio né pensione. Il fatto che questo sia il messaggio più importante che chi ha governato per gli ultimi tre anni si sente di lanciare dalle pagine del primo quotidiano nazionale la dice lunga non solo sui risultati del suo governo, ma soprattutto sull'appiattimento culturale della nostra classe politica. La politica deve tornare ad avere dignità. La democrazia costa. Inseguire i populisti sul loro terreno non pagherà, nemmeno a livello elettorale: tra copia e originale, gli elettori sceglieranno l'originale. I veri sprechi della politica non sono gli stipendi di ministri e parlamentari, ma i miliardi che lo Stato spende ogni anno per sussidiare società e aziende in perdita, regalare bonus e mance elettorali, mantenere monopoli al riparo dalla concorrenza, assumere personale come forma di ammortizzatore sociale. Questi sono gli sprechi che vanno tagliati.

Condividi

Scrivi un commento

Diventa il primo a commentare!!

wpDiscuz

Password dimenticata

Registrati