Responsive Ad Area

Condividi

Idee / Riforme istituzionali

Legge elettorale, Parisi: “PD e Forza Italia malati gravi, ‘modalità Verdini’ per la prossima legislatura. Energie PER l’Italia vera novità nel Centrodestra”

"La legge elettorale è quanto di peggio ci si potesse aspettare. La disperazione di Forza Italia e del Partito Democratico nel vedere franare il proprio elettorato, la paura di affidare al popolo la selezione dei loro rappresentanti, ha portato Berlusconi e Renzi ad obbligare i loro parlamentari nominati e non eletti ad approvare a scatola chiusa la legge pensata da Verdini", Lo dice Stefano Parisi, leader di Energie PER l'Italia, durante il suo tour in Sicilia per le elezioni regionali.
"Una legge che non ci consentirà di scegliere i nostri rappresentanti in Parlamento. Una legge che non riuscirà a garantire né la rappresentanza né la governabilità. Nella scorsa legislatura più del 50% dei parlamentari eletti nelle file di Forza Italia, eletti con i voti di Silvio Berlusconi, hanno tradito il loro mandato elettorale per andare al Governo con Renzi o scegliere partiti diversi. Ora questa legge prelude ad un più grande tradimento dell’elettorato da parte degli stessi partiti 'maggiori'. La legge infatti prevede le coalizioni perché è maggioritaria, ma già si sa che nessuna coalizione raggiungerà il 50% dei seggi e dunque le coalizioni si scioglieranno e Forza Italia andrà a fare il Governo con il PD, con il supporto delle varie “gambe” del Centro Destra e del Centro Sinistra".
"Insomma modalità Verdini per altri cinque anni. La crisi del PD e di Forza Italia ci sta consegnando un Paese dove il 50% degli Italiani non va più a votare e il 30% di coloro che votano lo fanno contro i partiti, votando 5Stelle. Il PD e Forza Italia invece di riconquistare il loro vecchio elettorato cercando di rinnovare le idee e gruppi dirigenti si abbracciano sorreggendosi, come due malati, sperando di allontanare nel tempo la fine, riducendo gli spazi di democrazia, nominando soldati fedeli in Parlamento. Questa legge è un grande regalo al M5S".
"Se ne sentono anche gli effetti qui in Sicilia, in piena campagna elettorale. Il Paese ha dei problemi gravi: debito pubblico, disoccupazione, regioni del Sud abbandonate, lo Stato disfatto che non è in grado di garantire sicurezza e giustizia, infrastrutture fatiscenti, fratture sociali insanabili.  I partiti protagonisti della vita politica degli ultimi 20 anni hanno prodotto questa situazione. Con Energie PER l’Italia abbiamo costruito una nuova casa per gli Italiani che vogliono una politica seria, che si assuma le responsabilità di Governo, che porti nei luoghi della rappresentanza persone esperte, dedicate a costruire il nostro futuro. Le grandi adesioni che ci giungono da tutta Italia ci danni forza ed entusiasmo. È nostro dovere andare avanti".

Condividi

Scrivi un commento

1 Commento su "Legge elettorale, Parisi: “PD e Forza Italia malati gravi, ‘modalità Verdini’ per la prossima legislatura. Energie PER l’Italia vera novità nel Centrodestra”"

Ordina per::   più recenti | più vecchi | più votati
Roberto Pisani
Iscritto

Scrive Roberto Pisani
Nuovo PSI Liguria (EPI)

Condivisione assoluta su tutto quanto affermato da Stefano Parisi sulla
Legge Elettorale.
Legge elettorale ignobile, frutto di accordo scientifico premeditato tra i
bugiardi professionisti della politica, che potrebbe consentire
nottetempo alle lobby parapolitiche degli incappucciati massonici o dei
parafrasati dal grande vecchio socialista Rino Formica come “nani e ballerine”
di decidere in ultimo i nominati da inserire in parlamento senza le
preferenze popolari.
Non mi soffermo sui pesanti, multipli e palesi criteri di incostituzionalità che
saranno oggetto di ricorso presso le sedi competenti.

RP

wpDiscuz

Password dimenticata

Registrati