Responsive Ad Area

Francesco Scotto

Foto del profilo di fscotto
Francesco Scotto
Nato ad Avellino il 3 Aprile 1982. Nel 2005 ho conseguito la Laurea con lode in Informatica presso l'Università degli Studi di Salerno, con tesi sull'Interazione Uomo Macchina. Nel 2008 ho conseguito la Laurea Specialistica con lode in Informatica presso l'Università degli Studi di Salerno, con tesi sulla Simulazione. Lavoro dal 2009 nel settore Informatico. Attualmente sono analista/programmatore. Nel 2009 mi sono trasferito a Milano per lavorare in ambito Informatica bancaria (area Finanza). Dopo due anni e due mesi mi sono trasferito a Roma. Nutro interesse verso i linguaggi di programmazione, ottime competenze matematiche (in particolare nel campo statistico e tecniche di ottimizzazione e simulazione) e swarm intelligence. Spero di poter dare un forte contributo per risvegliare il Paese.

I Numeri dello Sport in Italia nel 2016

E’ necessario tradurre i numeri dello sport in Italia per definire la realtà e proporre una sfida per il futuro, poiché lo sport è un irrinunciabile mezzo di crescita collettiva. Inoltre, è importante mettere le radici di una nuova cultura sportiva per incentivare una mentalità vincente e duratura, che si concretizzi con la conquista di una medaglia o un trofeo come un percorso, che coinvolge ogni...Leggi di più

Idee PER rilanciare lo sport

Premessa Nel 2013 in Italia, c’è stato un aumento esponenziale degli atleti. Mentre nel 2003 erano più di 3.400.000, dopo circa 10 anni, sono aumentati del 32%, più di un milione di unità, superando quota 4.500.000. Tale statistica è il prodotto di uno studio sviluppato dal CONI e dall’ISTAT nel rapporto “I numeri dello sport”. Inoltre, tale vertiginoso aumento è evidenziato anche riguardo il nume...Leggi di più

Proposta: ANPR DIGITALE

L’ANPR Digitale si basa su un database centralizzato. Ogni comune può accedere ai dati dei propri residenti direttamente connettendosi con il database centrale (DATABASE ITALIA). Il Database Italia contiene una tabella, principalmente (potrebbero essere inseriti ulteriori dati) costituita da cinque campi: codice fiscale (chiave primaria), nome, cognome, comune di residenza e via di residenza. Tale...Leggi di più

Proposta: SSN DIGITALE

L’assistito può solo accedere online ai suoi esami, grazie all'ausilio di una interfaccia utente web, mediante un meccanismo di autenticazione. L’accesso è consentito in sola lettura. Qualsiasi medico, di qualsiasi struttura ospedaliera e clinica, o medico generico, può accedere al database di ogni singolo assistito in lettura o per l’inserimento di un nuovo esame. Quindi, i soggetti del SSN e dei...Leggi di più

La Ricerca del Lavoro nell’Era Digitale

Il sito cliclavoro.gov.it è un portale sviluppato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che permette alle aziende, ai cittadini ed agli operatori, sia privati che pubblici, di avere le necessarie informazioni riguardo la sfera lavorativa. Il sito mette a disposizione una sezione news e diverse aree di informative di approfondimento. Quotidianamente nella sezione news sono aggiornate t...Leggi di più

E-Gov Danese: un modello da seguire

L’Agenda Digitale Europea pone la Danimarca come la nazione europea più Digitalizzata. La popolazione usa in maniera consistente Internet, e  sfrutta i servizi che lo Stato mette a disposizione riguardo l’e-government, spicca per l’e-commerce con tantissime PMI che procedono alla vendita online. La banda larga (connessioni oltre i 30 Mbps) ha superato il 70% della popolazione danese, e la digitali...Leggi di più

Documentazione sanitaria digitale – approfondimenti

Gli attori della redazione documentale sono i professionisti sanitari di diverse discipline. I requisiti funzionali della documentazione sanitaria ambulatoriale sono: Fornire una base informativa per le decisioni; Garantire continuità assistenziale; Facilitare l’integrazione operativa tra più professionisti; Tracciare le attività svolte; Contribuire ad una buona gestione del rischio di eventi avve...Leggi di più

La documentazione digitale Sanitaria e Sociosanitaria

Esistono numerose tipologie di documenti sanitari. Successivamente sono definiti solo quelli grande diffusione. Il più usato è certamente il certificato che corrisponde a qualsiasi attestazione scritta di fatti di carattere tecnico, constatati nell'esercizio professionale, dei quali l’atto è destinato a provare la verità. In ambito sanitario sono chiamati referti i documenti di significato e valor...Leggi di più

Fatturazione Elettronica PA – Di che cosa si tratta?

La fatturazione elettronica è divenuta obbligatoria il 6 giugno 2014. Infatti, da tale data risulta impossibile pagare fatture non pervenute in via elettronica. I Ministeri, gli enti di previdenza e l’assistenza sociale e le Agenzie fiscali hanno l’obbligo esclusivo di usarla. L’Agenzia delle Entrate è addetta alla gestione del Sistema di interscambio, che riceve le fatture e le destina alle Pubbl...Leggi di più

Sistema dei Pagamenti Elettronici (Pago PA) – Di che cosa si tratta?

Il Sistema dei Pagamenti Elettronici (chiamato Pago PA) è una infrastruttura che permette ai cittadini e alle aziende di eseguire tutti i tipi di pagamento per le pubbliche amministrazioni in modalità online. Inoltre, ogni pagamento ha associato un codice riscontrabile online. A fine 2014, ben 7 regioni, 9 amministrazioni centrali e 8 enti locali avevano aderito al progetto. I cittadini e le azien...Leggi di più

SPID: di che cosa si tratta?

Il Progetto Servizio Pubblico d’Identità Digitale (SPID) ha lo scopo di fornire l’identità digitale ai cittadini e alle imprese per accedere ai servizi digitali della Pubblica amministrazione, e consente, mediante un meccanismo di autenticazione, di abilitare gli utenti finali all'utilizzo dei servizi online. Quindi, lo SPID permette un accesso protetto e sicuro ai servizi digitali della Pubblica ...Leggi di più

OpenData – Di che cosa si tratta?

Allo stato attuale, le Pubbliche Amministrazioni hanno numerose difficoltà a pubblicare dati aperti (OpenData) e soprattutto ad eseguire gli aggiornamenti relativi. La strategia proposta, per superare gli ostacoli che vengono incontrati, prevede la determinazione di un’agenda nazionale che definisca le tempistiche e gli obiettivi dell’attuazione del processo di rilascio dei dati da parte di tutte ...Leggi di più

  • 1
  • 2

Password dimenticata

Registrati