Responsive Ad Area

Fabio Scacciavillani

Fabio Scacciavillani

Quegli eroici imprenditori italiani alla conquista dei mercati globali

A tenere a galla l’economia italiana è un universo di imprenditori eroici che invece di lagnarsi della mancanza di domanda si sono rimboccati le maniche, hanno stretto i denti e di fronte al collasso dell’economia italiana di stampo tardo jugoslavo hanno aggredito i mercati globalizzati. Il loro successo ha portato la bilancia dei pagamenti italiani a livelli record, ridicolizzando le scemenze dif...

Il Decennale della Grande Crisi

Il primo giorno dell’estate 2007 Bear Stearns, prestigiosa banca d’investimento fondata nel 1923, fu costretta a prestare 3,2 miliardi di dollari al Bear Stearns High-Grade Structured Credit Fund per evitarne il fallimento e a negoziare un altro prestito per il Bear Stearns High-Grade Structured Credit Enhanced Leveraged Fund. Per quanto Bear Stearns avesse impegnato briciole del suo capitale in q...

Innovazione: come si costruisce la crescita

Quando Gutemeberg introdusse i caratteri mobili che per la prima volta nella storia dell’umanità consentivano di riprodurre libri e documenti in migliaia di copie, l’umanità realizzò un progresso straodinario. Ma pochi sanno che la tecnologia della stampa non costituì il solo elemento di quella rivoluzione. Per sconvolgere il mondo abbattendo i costi nella diffusione del sapere e delle idee fu cru...

Europa ed Euro: l'Italia al bivio

La provinciale ossessione per la legge elettorale, a cui schiere di vecchi falliti e novelli demagoghi affidano l’ambizione di partecipare all’orgia del potere, ha oscurato il vento nuovo che soffia in Europa. Un vento che per questa Italia governata alla stregua di una satrapia centroasiatica addensa nubi di tempesta. L’elezione di Macron ha brutalmente decapitato tutte le velleità eurofobiche em...

La deriva kafkiana che distrugge l’economia

La crisi che ha colpito l’Italia non è un fenomeno degli ultimi anni. È l’epilogo di una deriva disastrosa imboccata dai tardi anni Sessanta. Invece di rafforzare le conquiste del miracolo economico postbellico e compiere il salto di qualità verso un’economia di mercato avanzata, si virò verso la jugoslavizzazione dell’industria attraverso l’espansione del ruolo pubblico, la burocratizzazione perv...

Password dimenticata

Registrati